, , ,

Brunori Sas – A casa tutto bene

Brunori Sas
Brunori Sas - A casa tutto bene
Brunori Sas – A casa tutto bene

Vent’anni di onorata carriera, tre album alle spalle, una colonna sonora, un passato da “questo ragazzo si farà”, qualche critica ricevuta per quel suo modo ossessivo di ricordare Dalla ed i cantautori anni ’80, ed un talento straordinario nello scrivere canzoni.

Se a tutto questo ci aggiungete quella maturità arrivata con i capelli bianchi, riuscirete a capire perchè A casa tutto bene è da considerare a tutti gli effetti il miglior album di Dario Brunori, ragazzone di Calabria noto da anni a chi ascolta qualcosa di “diverso”, ma che con questo disco ha finalmente conquistato il pubblico delle grandi occasioni: il brano che lancia questo disco, La verità, è stato passato a sorpresa in tutte le radio nazionalpopolari, ha guadagnato titoli ed articoli nei principali quotidiani, ha aperto gli occhi per un’istante su ciò che bolle in pentola al di là del solito mainstream in questo enorme calderone che è diventata la musica italiana.

Ma cosa succederà quando il nazionalpopolare medio ascolterà brani come L’uomo nero? Come reagirà quando gli spiatteleranno in faccia il pensiero ignorante che pervade la generazione dei social?

Perchè, diciamoci la verità, Brunori Sas rimane sempre un cantautore scomodo, che anche nel raccontare il quotidiano con queste canzoni dagli arrangiamenti leggeri ed il ritornello facile non ha paura a denunciare la pochezza dell’animo umano, di spifferare in lungo ed in largo cosa siamo diventati. Sono dell’idea che solo un grande cantautore non ha paura di continuare a lanciare i propri messaggi di protesta, pacati ma di certo non meno incisivi, anche se ha avuto un brano passato in loop da RTL e recensito con fervore da Il Fatto Quotidiano: Brunori Sas è un grande cantautore, per quello che ha fatto in passato anche se per pochi intimi, per quello che ci potrà dare in futuro grazie alla visibilità conquistata sul campo.

What do you think?

1 point
Upvote Downvote

Total votes: 1

Upvotes: 1

Upvotes percentage: 100.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *