in ,

Il colore nascosto delle cose

Il ritorno di Silvio Soldini con un film che non ha lasciato traccia.

Il colore nascosto delle cose rappresenta il ritorno in sala di Silvio Soldini, con un film che non ha lasciato traccia né nel cuore degli spettatori che in quello dei critici che hanno clamorosamente abbandonato il lavoro di uno dei registi più in voga della scena italiana.

Il colore nascosto delle cose posterQuanti ne abbiamo visti di film, specie italiani, incentrati sulla classica storia d’amore impossibile fra due persone diametralmente opposte? Magari quelle che vedono un “lui” superfigo ed impegnato, tecnologico ed affarista, donnaiolo sempre al centro dell’attenzione con l’unico obiettivo reale legato al mondo del lavoro, mentre “lei” è sempre un po’ nerd, sfigata, vestita male e con una bellezza che viene fuori all’improvviso ed una storia tristissima alle spalle.

Il colore nascosto delle cose è un po’ tutto questo ma elevato alla massima espressione artistica da un Soldini in stato di grazia e da due protagonisti davvero in forma, che cambiano dal basso i cliché legati ai personaggi da loro rappresentati e ci offrono una visione finalmente diversa del rapporto figo/sfigata presente ogni anno in almeno una pellicola italiana.

Il colore nascosto delle cose
Adriano Giannini e Valeria Golino

Perché Teo, il creativo superfigo di Adriano Giannini, è una persona dalle mille sfumature che ama mettersi in gioco, mentre la “sfigata” di turno di sfiga ne ha avuto davvero, dal momento che Emma è cieca da quando aveva sedici anni, eppure Valeria Golino ha fatto di lei una persona positiva e solare, bellissima tanto fuori quanto dentro, che del suo handicap piuttosto ne ha fatto un dono, che ringrazia la vita per ciò che le concede ogni giorno, con un autoironia fuori dal comune, se pensiamo come paragone soprattutto ai “soliti” personaggi da drammone sentimentale di cui sopra.

Il colore nascosto delle cose
Valeria Golino nel film “Il colore nascosto delle cose”.

Il colore nascosto delle cose ci arriva anche a trasformarsi in tale, ma prima questa storia totalmente imprevista si muove su canoni di una leggerezza tale da sembrare quasi un film francese, ed il finale anche se abbastanza plausibile, non ci lascia comunque l’amaro in bocca ma regala momenti di speranza, come quella di un cinema italiano che sa essere diverso anche dentro le solite tematiche.

Voto: 6.0. (1 voto)
Please wait...

Cosa ne pensi?

0 points
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando…

COMMENTI

Star Wars gli ultimi jedi

Star Wars: Gli Ultimi Jedi – Nuovo Trailer Ufficiale Italiano

Money Monster

Money Monster – L’altra faccia del denaro